Atti generali

Le pubbliche amministrazioni pubblicano sui propri siti istituzionali i riferimenti normativi alle norme di legge statale che ne regolano l'istituzione, l'organizzazione e l'attività. Sono altresì pubblicate le direttive, le circolari, i programmi e le istruzioni emanati dall'amministrazione e ogni atto che dispone in generale sulla organizzazione, sulle funzioni, sugli obiettivi, sui procedimenti ovvero nei quali si determina l'interpretazione di norme giuridiche che le riguardano o si dettano disposizioni per l'applicazione di esse, ivi compresi i codici di condotta.

In questa sezione sono disponibili i riferimenti normativi su organizzazione e attività, lo Statuto dell'Ente, gli Atti amministrativi generali (i Regolamenti) e i Codici disciplinari e di comportamento.

Riferimenti normativi su organizzazione e attività

Le principali norme statali che regolano la vita amministrativa dell'Ente Comunale sono le seguenti:

  • Testo Unico degli Enti Locali - D. Lgs. n. 267 del 2000

  • Testo Unico del Pubblico Impiego - D. Lgs. n. 165 del 2001

  • Legge sul procedimento amministrativo n. 241 del 1990

  • Il Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture D.Lgs. n.163 del 2006

Atti amministrativi generali / Regolamenti

L'art. 7 del D.lgs. n.267/2000 stabilisce che il Comune adotta i regolamenti nelle materie di propria competenza ed in particolare per l'organizzazione e il funzionamento delle istituzioni e degli organismi di partecipazione, per il funzionamento degli organi e degli uffici e per l'esercizio delle funzioni nel rispetto dei principi fissati dalla legge e dallo statuto.

I Regolamenti adottati dal Comune di Mercenasco sono visionabili nella Sezione del Sito appositamente dedicata.

Documenti di programmazione strategico-gestionale

Il Comune adotta il DUP (Documento Unico di Programmazione) , che abbraccia la programmazione di un triennio.

Statuto del Comune di Mercenasco

Lo statuto comunale, nell'ordinamento giuridico italiano, è un atto normativo approvato ed emanato dal consiglio di un comune, con cui esso stabilisce il proprio ordinamento generale. La normativa sugli statuti comunali e provinciali è regolata dal d.lgs. 267 del 18 agosto 2000.

In particolare, vi vengono riportati il funzionamento degli organi di governo locali, le modalità di partecipazione dei cittadini, le forme di collaborazione tra il comune e altri enti, l'organizzazione degli uffici. Si caratterizza inoltre per una breve introduzione che identifica il comune dal punto di vista territoriale e storico, con la descrizione di stemma e gonfalone.

Codice disciplinare e codice di comportamento

In questa sezione trovi il Codice disciplinare, recante l'indicazione delle infrazioni del codice disciplinare e relative sanzioni (pubblicazione on line in alternativa all'affissione in luogo accessibile a tutti - art. 7, l. n. 300/1970) e il Codice di condotta inteso come codice di comportamento dei dipendenti comunali.